creativity-hair-beauty

  • Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 18:00

  • Mercoledì

    09:00 - 18:00

  • Giovedì

    09:00 - 18:00

  • Venerdì

    09:00 - 19:00

  • Sabato

    09:00 - 18:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Creativity

Skunk Hair da star per le tendenze capelli 2022

A qualcuno ricorderà gli Anni Novanta ma lo skunk hair rappresenta la grande tendenza capelli 2022. A distanza di molti anni vengono riproposti i capelli bicolor e a darne testimonianza sono le celebrity più famose, tra cantanti, attrici e influencer. Lo skunk hair diventa sinonimo di carattere e personalità, per uno stile senza compromessi.
Lo skunk hair è tipico di chi vuole distinguersi dalla massa e trasmettere un’ideologia forte. A volte passa un messaggio di ribellione, ma non sempre è così.

Le origini dello skunk hair

Vuoi sapere chi sono state le prime celebrità a proporre questa tecnica di innovazione per i capelli? Verso fine Anni Novanta il gruppo musicale delle Spice Girls ha sdoganato la chioma bicolore e nello specifico Geri Halliwel è stata fonte di imitazione per molte giovani ragazze che avevano tratto ispirazione dal suo hair look che alternava al tipico colore rosso, un paio di ciocche bionde sulla parte anteriore a incorniciare il viso.
A distanza di anni il bicolore impazza all’interno delle nuove tendenze capelli 2022, non solo tra la gente comune, ma anche tra i personaggi vip e le star.

Lo skunk hair oggi

Se una volta si creavano acconciature con i classici colori utilizzati per i capelli, oggi le cromie sono leggermente differenti. A quelle solite (biondo, nero, castano e rosso), si aggiungono tinte più accese come il verde fluo, il giallo, l’azzurro, il turchese, l’arancione, il viola o il blu.
Basta guardare Billie Eilish i cui capelli sanno essere davvero iconici grazie al brillantissimo verde a contrasto col nero, oppure Dua Lipa.
Miley Cyrus affida la sua immagine ad un caschetto che alterna capelli neri al biondo platino ossigenato.

I colori a contrasto, abbinati all’acconciatura, diventano elementi chiave e irrinunciabili per ottenere grande equilibrio e armonia delle proporzioni del volto.

Come ottenere uno skunk hair d’effetto

Lo skunk hair si può ottenere grazie a tonalità opposte oppure con un effetto sfumato tono su tono, sebbene un’ottima resa la si possa avere anche agendo sui principi dell’armocromia, accostando colorazioni più d’impatto (arancione e giallo, rosso e viola, verde e blu).
Questa tecnica che non rappresenta certo un’innovazione dei giorni nostri, non è direttamente accostabile alla fisionomia della persona, ma quanto più a carattere e personalità.
L’impatto visivo dello skunk hair vuole creare l’effetto wow, il quale sarà tanto maggiore non solo grazie alle colorazioni utilizzate, ma anche in base alla lunghezza e al volume dei capelli.

I migliori colori per uno skunk hair da sogno

Si ottengono migliori effetti optando per colorazioni a contrasto: bianco e nero, grigio e nero, biondo e corvino, oppure prevedendo l’aggiunta di colori palesemente artificiali che sanno conferire il classico effetto fuoco (giallo, arancione, rosso acceso, rosa).
Per le persone più malinconiche e “timide” ecco che il nero abbinato al blu o al color lavanda porta ad un’estetica differente, meno appariscente ma non per questo meno gradevole. Anzi, spesso le persone appaiono più eleganti e sobrie, con quel graffio grintoso che non viene certo meno.
Roxanne Rihan su Tik Tok spopola con le sue acconciature che le donano un aspetto molto piacevole grazie alle due ciocche anteriori che contrastano con i suoi splendidi capelli scuri.
Delizioso l’accostamento tra il castano e il color lavanda, come pure il nero abbinato al verde acqua.
Più spregiudicato uno skunk hair multicolor, magari con quattro colori vivi e di grande impatto.
La divisione della chioma deve essere effettuata in maniera precisa e da mani esperte, ma soprattutto con prodotti che non vanno a rovinare i capelli.

This will close in 20 seconds